Il nome ROMANTICISMO proviene da un aggettivo inglese “ROMANTIC

=

COSA FANTASTICA, NON REALE, COME NEI ROMANZI

Il Romanticismo è iniziato dopo la Rivoluzione Francese e Napoleone

Il Romanticismo ha sostituito l’Illuminismo.

L’Illuminismo aveva promesso gli stessi ideali politici della Rivoluzione Francese:

LIBERTA’, UGUAGLIANZA, FRATELLANZA

Il Romanticismo inizia così dalle idee dell’Illuminismo e poi va avanti cambiandole.

Nel 1700 → la parola “romantico” in Inghilterra era usata in modo negativo per indicare i poemi dei cavalieri.

Nel 1800 → la parola romantico comincia ad essere usata in modo positivo.

ROMANTICO ≠ DA CLASSICO

                         

  •      ROMANTICO      =        Più importanza al sentimento  e alla fantasia
  •      CLASSICO             =        Più importanza alla ragione

L’età del romanticismo è quella in cui diventa importante la classe sociale della borghesia, una nuova classe sociale che toglie il potere ai nobili e che vuole fare cambiamenti sociali, politici e culturali, a seguito degli ideali della Rivoluzione Francese.

IDEE DELLA BORGHESIA

  • CULTURALI       =     La borghesia segue le idee della Rivoluzione Francese:
    • Uguaglianza per tutti gli uomini.
    • Libertà di pensiero, di parola e di stampa.
    • Indipendenza delle nazioni.
  • ECONOMICHE  =      La borghesia segue le regole del capitalismo:

    • Chi ha a disposizione dei capitali (dei soldi), diventa proprietario delle fabbriche.
    • Servono nuove tecnologie per aumentare la produzione,
    • Le persone vanno a vivere nelle città per lavorare nelle fabbriche e non vogliono più fare i contadini e abitare in campagna = fenomeno dell’urbanesimo.

 

Queste nuove idee si diffondono prima in Europa: Inghilterra, Francia e Germania. L’Italia è in ritardo ma ci sono molti movimenti culturali che stanno emergendo: gli intellettuali e gli artisti vivono profondamente la storia e la cultura di quel tempo.