IL ROMANTISCISMO LETTERARIO

Movimento culturale diverso in ogni stato europeo.

Ha solo alcuni elementi comuni:

1) IL SENTIMENTO

  • I Romantici danno più importanza al sentimento, alla passione, all’istinto, al sogno e alla fantasia.
  • Sono al contrario degli Illuministi che davano più importanza alla ragione e alla scienza.

2) L’INQUIETUDINE

  • I Romantici amano sognare al di fuori della realtà. Per loro la realtà è come una prigione e causa dolore, sofferenza e inquietudine.
  • I Romantici credono in valori importanti come la patria, l’amore perfetto e Dio e qualche volta si rappresentano come eroi condannati al dolore e alla noia.

3) LA STORIA

  • I Romantici danno grande valore alla storia. La storia insegna a vivere e a non ripetere gli errori del passato.
  • Gli uomini devono studiare la storia per sapere le loro origini e tradizioni, soprattutto del Medioevo.
  • Per i Romantici la storia è la cultura del popolo.

 

AUTORI ROMANTICI IN ITALIA

  • GIOVANNI BERCHET

E’ il primo autore che ha pubblicato il “Manifesto del Romanticismo” nel 1816.

In questo Manifesto Berchet spiega che la letteratura deve nascere da forti sentimenti e da una forte coscienza morale.

La letteratura serve anche a unire la cultura degli italiani dopo il Risorgimento e l’unità d’Italia.

Altri autori romantici italiani importanti sono:

  • UGO FOSCOLO
  • GIACOMO LEOPARDI
  • MASSIMO D’AZEGLIO
  • IPPOLITO NIEVO