RIUNIONE DEGLI STATI GENERALI

 

www.wikipedia.org

www.wikipedia.org

 

La riunione degli Stati Generali è cominciata il 5 maggio 1789 e da subito sono successi scontri e discussioni tra nobili, clero e Terzo Stato.

Per dirla con paroloni, è uno scontro tra

 principi classisti ( delle classi più alte)

e principi più democratici (delle classi più basse).

I nobili e il clero volevano fare una riunione solo tra loro escludendo il Terzo Stato, che invece voleva fare la riunione tutti insieme.

Inoltre i tre Stati non erano d’accordo sul sistema di votazione.

I nobili  e il clero volevano votare per classe, cioè un voto i nobili  e un voto il clero, così sarebbero stati d’accordo e avrebbero votato due classi insieme contro una, quella dei più poveri, che sarebbe rimasta sempre isolata.

Il Terzo Stato, invece, voleva votare “per testa”, individualmente, cioè un voto per ogni rappresentante presente all’assemblea, poiché loro erano in seicento ed erano la maggioranza rispetto agli altri due Stati.

Le discussioni sono durate per più di cinque settimane e non hanno  concluso nulla.

 

GUARDA IL VIDEO LIS