I PERSONAGGI DEI PROMESSI SPOSI

  • RENZO E LUCIA

Sono due ragazzi semplici, poveri, che lavorano onestamente e che vogliono sposarsi in un paese vicino a Como. Dovranno vivere molte avventure prima di riuscire a sposarsi.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

  • DON ABBONDIO

E’ il prete del paese che dovrebbe sposare Renzo e Lucia. E’ un personaggio molto pauroso, si sottomette al volere dei signori spagnoli e non vuole più sposare Renzo e Lucia.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

  • AGNESE E PERPETUA

Agnese è la mamma di Lucia. E’ un personaggio molto positivo, affettuoso, che cerca di aiutare i due ragazzi a superare i problemi con molta fede in Dio e nella Provvidenza.

Perpetua è la serva di Don Abbondio, è pettegola, curiosa, ma vuole sempre aiutare don Abbondio.

Tratto da: www.wikimedia.org

Tratto da: www.wikimedia.org

  • FRA’ CRISTOFORO

E’ un frate che in passato ha avuto una vita complicata. E’ cambiato molto, è un bravo frate e vuole aiutare i due ragazzi.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

  • DON RODRIGO

E’ il signore spagnolo che comanda il paese. E’ un uomo cattivo che non vuole il matrimonio tra Renzo e Lucia. Tutti hanno paura di lui, ma alla fine sarà punito dal destino. E’ il capo dei “bravi”, cioè un gruppo di delinquenti spagnoli.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

  • INNOMINATO

E’ un amico di Don Rodrigo, anche lui è un uomo molto cattivo, tutti hanno paura di lui tanto che nessuno osa pronunciare il suo nome. Alla fine però cambia totalmente la sua vita e aiuta Renzo e Lucia.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

  • LA MONACA DI MONZA

E’ Suor Geltrude, la direttrice del convento di Monza dove Lucia deve nascondersi per scappare da Don Rodrigo. La sua vita è stata molto tormentata, non voleva diventare suora, è stata obbligata dalla sua famiglia: ha sofferto molto e ha fatto gravi peccati.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org