PROMESSI SPOSI

CAPITOLO TRENTADUE

Le credenze hanno accompagnato anche la forte fede religiosa di tutta la popolazione: le persone hanno fatto la processione con la statua di San Carlo perché credevano che  potesse aiutare a sconfiggere il male e la malattia della peste.

Manzoni descrive la processione accettata anche dal Cardinale Borromeo: la statua di San Carlo viene trasportata per le vie della città dentro una scatola di vetro, tutti i nobili sono vestiti a festa, le strade sono illuminate  e addobbate.

Manzoni racconta che alcune persone hanno creduto anche di vedere apparire il diavolo!

www.wikipedia.org

www.wikipedia.org

C’è molto contrasto tra il clima di festa e il problema della malattia della peste, della sofferenza e della povertà della popolazione. In realtà alla festa, la peste si diffonde ancora di più  perché si incontrano tante persone insieme e la malattia si attacca a tutti. Era meglio evitare di fare la festa!

GUARDA IL VIDEO LIS