PARADISO: VENTITREESIMO CANTO

Dante e Beatrice si trovano all’ottavo cielo →il CIELO DELLE STELLE FISSE.

Beatrice sembra aspettare qualcosa o qualcuno, è in ansia. Dante fa il paragone tra Beatrice e un uccello che all’alba aspetta sul ramo di un albero per poter andare a cercare il cibo per i propri uccellini appena nati.

Dopo un po’ di tempo il cielo diventa chiaro e Beatrice annuncia l’arrivo di Gesù in trionfo insieme ai beati.

Il viso di Beatrice è pieno d’amore e di carità e i suoi occhi sono pieni di gioia.

Il cielo diventa pieno di luci, come un cielo stellato e la luce più forte è quella di Gesù, come la luce della luna.

Dante vede la figura umana di Gesù ma il suo sguardo umano non può guardare Gesù per molto tempo e deve chiudere gli occhi. Beatrice spiega a Dante che la visione di Gesù supera ogni forza: Gesù con la sua morte ha aperto la strada tra Cielo e Terra.

Dante è confuso e, di nuovo, non riesce a spiegare con parole umane la sua esperienza.

Dopo aver visto Gesù, Beatrice dice a Dante che adesso può guardare finalmente anche i suoi occhi, così finalmente Dante è felice di poter guardare a lungo Beatrice e dice che non dimenticherà mai quel momento per tutta la sua vita.

Dante avvisa il lettore che la sua poesia è arrivata ad un livello massimo di difficoltà, come una nave che deve affrontare un viaggio in mare molto impegnativo, così spiega che non può descrivere con parole umane la bellezza del sorriso di Beatrice e non riuscirebbe a farlo neanche con l’aiuto delle Muse.

Dante, per la prima volta, riesce ad ammirare la bellezza di Beatrice.

Tratto da: www.commons.wikimedia.org

Tratto da: www.commons.wikimedia.org

Beatrice, però, rimprovera Dante. Dante non deve guardare solo lei ma tutto il Cielo delle Stelle Fisse: le stelle sono come fiori in un giardino che splendono alla luce di Gesù.

Insieme a Gesù ci sono anche Maria e gli Apostoli. Vicino a Maria c’è anche l’arcangelo Gabriele, l’angelo che ha annunciato a Maria che sarebbe diventata mamma di Gesù.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

Gesù e Maria salgono verso l’Empireo e tutte le anime dei beati sono rivolte verso l’alto e piene di beatitudine perché il loro comportamento sulla Terra è stato perfetto e adesso ricevono il loro premio in Paradiso e possono stare vicino a Gesù e a Dio.

Tratto da: www.wikimedia.it

Tratto da: www.wikimedia.org

Tra le anime c’è anche San Pietro: a lui Gesù ha dato le chiavi del Paradiso.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org