Perchè il Portale?

Tratto da www.pixabay.it

Tratto da www.pixabay.it

 Per dare vita ai nostri lavori e farli uscire dai quaderni e dagli zaini!

Per rendere il sapere più visivo, attraverso la strutturazione ipertestuale.

Per favorire lo studio autonomo attraverso un’attenta costruzione sintattica del linguaggio.

Per migliorare e rendere i nostri lavori più attraenti soprattutto per le nuove generazioni.

Per ridurre il gap generazionale, attraverso l’utilizzo di un linguaggio comune ai nostri ragazzi, quello informatico.

Quindi il perché del portale sta nelle possibilità di uno spazio virtuale d’incontro e di scambio a supporto del processo di crescita e apprendimento inteso come cooperazione e condivisione di competenze, in una costruzione attiva e continua … non come un processo personale e solitario, ma come risultato di una dimensione collettiva di esperienze da condividere.

È per questo che vi invitiamo ad aiutarci a rendere vivo questo portale!

A chi è rivolto?

Tratto da www.pixabay.it

Tratto da www.pixabay.it

Agli educatori.

Ai sordi, ai ciechi e agli ipovedenti.

Agli insegnanti di ogni ordine e grado scolastico.

Alle famiglie.

… e a chiunque sia interessato!

Come utilizzarlo?

Tratto da www.pixabay.it

Tratto da www.pixabay.it

I materiali potranno essere navigati sul sito direttamente, ma il loro speciale utilizzo sta nella possibilità di essere copiati, incollati e riadattati, ampliandoli o riducendoli, per rispondere alle esigenze di uno specifico allievo.

Se riterrete, potrete inviarci i file che avete modificato all’indirizzo mail: [email protected]

Saranno presi in visione dal comitato editoriale, che si occuperà di inserirli nel portale come versione modificata.

Naturalmente se avete materiali che affrontano argomenti non presenti nel portale, saremo ben felici di pubblicarli!

Quindi… usate il portale e inviateci i vostri materiali!

Letteratura

Tratto da www.pixabay.it

Tratto da www.pixabay.it

LA STRUTTURA DEL RACCONTO

ILIADE

ODISSEA

ENEIDE

LA DIVINA COMMEDIA

ROMANTICISMO

PROMESSI SPOSI

IL 5 MAGGIO

PRIMO LEVI

Filosofia

File:Dialogo de filosofia.jpg

Tratto da www.wikicommons.it

PROPEDEUTICA

L’ESSERE E IL DIVENIRE

SOCRATE

PLATONE

ARISTOTELE