LA BATTAGLIA DI WATERLOO

www.wikipedia.org

www.wikipedia.org

Napoleone ha ricevuto il sostegno di un altro uomo politico francese, Murat, che voleva recuperare il regno di Napoli,

ma le sue truppe sono state sconfitte dall’esercito austriaco.

Intanto si sono organizzate anche Gran Bretagna e Prussia per sconfiggere l’esercito di Napoleone in Belgio:

il 18 giugno 1815, infatti, è avvenuta la battaglia decisiva di Waterloo.

Napoleone è stato definitivamente sconfitto a Waterloo ed è stato costretto ad abdicare per la seconda volta:

ha dovuto lasciare di nuovo la Francia e ha dovuto di nuovo andare in esilio.

Russia, Prussia, Gran Bretagna e Austria hanno preso il potere sulla Francia e hanno fatto ritornare sul trono il re Luigi XVIII.

Tutte le potenze europee hanno deciso di seguire una nuova politica di pace ed equilibrio internazionale

e si sono preparate per il Congresso di Vienna, cioè una riunione di tutti gli Stati più importanti dell’Europa

che doveva decidere i nuovi confini e poteri europei dopo Napoleone.