Limitata nelle proprie potenzialità già dalla scarsa fertilità del suolo, l’agricoltura delle Marche registra una produttività inferiore a quella della maggior parte delle altre regioni. Principali prodotti sono il frumento, la barbabietola da zucchero, gli ortaggi (cavolfiore, finocchio), la frutta  e il tipico girasole; la viticoltura, a esclusiva specializzazione vinicola.

La pesca ha dimensioni notevoli, i suoi centri più importanti sono Ancona, Fano, Civitanova Marche, Porto San Giorgio, Pesaro, Senigallia e, soprattutto, San Benedetto del Tronto, uno dei maggiori porti pescherecci italiani.

Da:www.altervista.com Orata

Da:www.altervista.com
Orata

Da:www.wikipedia.org Peschereccio a San Benedeto del Tronto

Da:www.wikipedia.org
Peschereccio a San Benedeto del Tronto