La Lombardia è montuosa per il 42% del territorio.  Fra i massicci sono il Bernina (4049 m),  l’Adamello (3555 m),  il Coca (3053 m), il pizzo del Diavolo di Tenda (2915 m) nelle Prealpi e il Monte Lesima (1724) nell’oltrepò pavese.

L’alta pianura è asciutta ed interrotta da colline moreniche, mentre la bassa è piatta e ricca di acque. La quasi totalità dei corsi d’acqua sono affluenti del Po. I fiumi più importanti sono il Ticino, l’Adda, l’Oglio e il Mincio. Numerose le acque termo-minerali fra le quali Bormio,  San Pellegrino e Boario.

Fra le principali valli annoveriamo la Valcamonica, la Val Seriana, la Val Brembana  e la Valtellina.

Notevoli i grandi laghi  come: il lago di Garda , il più grande in Italia e diviso con Trentino e Veneto; il Lago Maggiore,  il Lago di Lugano quasi interamente in territorio elvetico; il lago di Varese; il lago di Como.

Parzialmente esteso in Lombardia è il Parco Nazionale dello Stelvio, il più grande d’Italia e fra i maggiori in Europa.