Il Lazio presenta una grande varietà di paesaggi: monti aspri si alternano a colline, pianure e laghi.

I monti procedono da nord a sud della regione e sono i Monti della Laga, i Reatini e i Sabini. Più della matà del territorio laziale è composto da colline che costituiscono i “pre-appennini laziali”: si ricordano i colli Albani, Lepini e Ausini.

Le painure sono vicino alla costa. A nord si apre la Maremma laziale, seguono la Campagna romana e l’Agro pontino.

I Fiumi principali sono il Tevere, il Liri-Garigliano e l’Aniene. Numerosi sono i laghi tra i maggiori ricordiamo il Lago di Bolsena e Bracciano. Le coste si estendono per oltre 300km e sono per lo più basse e sabbiose. Il Golfo di Gaeta è l’unico porto naturale del Lazio, il maggiore promontorio è il Circeo di fronte al quale si trovano l’arcipelago delle Isole Pontine e Ponziane.

Da:www.wikipedia.org Gaeta

Da:www.wikipedia.org
Gaeta

Da:www.wikipedia.org Agro pontino

Da:www.flickr.com Terminillo, Monti Reatini
Da:www.flickr.com
Terminillo, Monti Reatini