Nell’industria è occupato quasi un quinto dei lavoratori laziali. Dagli anni 50′ la nascita di imprese è concentrata sopratutto nelle province di Latina e Frosinone. I settori principali sono: meccanico, chimico, farmaceutico e cartotecnico (lavorazione della carta). Tradizionale è l’industria tessile e alimentare. Di rileievo è l’industria edilizia legata alla crescita della popolazione.

Da notare che dagli anni 40′, Roma divenne capitale del cinema italiano con uno degli stabilimenti cinematografici più importanti d’Europa come “Cinecittà”. Qui sono stati girati i più famosi film come: Roma città aperta e Paisà di Rossellini  e Ladri di biciclette di Vittorio de Sica.