LA DIVINA COMMEDIA

La Divina Commedia è l’ opera più importante di DANTE ALIGHIERI.

Tratto da: www.wikipedia.it

Tratto da: www.wikipedia.it

È il riassunto  di tutti i saperi letterari e filosofici del tempo di Dante.

Il vero titolo dell’ opero è Commedia.

Perché DIVINA ?

Perché  è stato Boccaccio a aggiungere questo aggettivo al titolo.

La  Divina Commedia è divisa in 3 cantiche:

1)      INFERNO   (34 canti )

2)      PURGATORIO ( 33 canti )

3)      PARADISO  (33  canti   )

Il libro è scritto in VERSI ENDECASILLABI ( = 11 SILLABE)    IN  RIMA INCATENATA: è l’ unica opera scritta cosi.

Nella Divina Commedia i numeri sono importanti:

  • 3 =  n °  di  Dio
  • 7 = giorni in cui Dio ha  cerato il mondo + è il numero delle virtù dei cristiani (= VIRTU’  TEOLOGALI ) + 7 giorni dura il viaggio   di Dante dall’ inferno al paradiso.

L’ Inferno, il Purgatorio e Il Paradiso sono rappresentati secondo le conoscenze del  tempo    di Dante.

25 marzo  1300  =   Inizia il viaggio di Dante nell’ inferno ( 1 giorno e 1 notte  )

26 marzo 1300  =  Dante sale già in Purgatorio.

Il viaggio comincia quando Dante si perde nella “SELVA OSCURA”   =    SIMBOLO DEL PECCATO.

Tratto da: www.wikipedia.it

Tratto da: www.wikipedia.it

Dante ha 35 anni =  “ NEL MEZZO DELL CAMMIN  DI NOSTRA VITA” … (= a metà vita ).

Il viaggio serve per purificare i peccati  e arrivare a vedere Dio.

Dante prende esempio  da 2 opere:

  • GERUSALEMME LIBERATA
  • GERUSALEMME CELESTE

Dante prende esempio  anche da VIRGILIO, famoso poeta latino che ha scritto l’ENEIDE.

Nell’ Eneide Enea scende all’ inferno per cercare  suo papà Anchise.

Dante sceglie VIRGILIO  e la CULTURA CLASSICA perché nel Medioevo  la cultura  classica  è molto importante.

CULTURA  CLASSICA             →                 GESU’           →              MEDIOEVO

Religioni pagane                   luce del  cristianesimo              religione cristiana

E’  una linea   continua   tra  la cultura classica  e il medioevo.

Quali sono i personaggi?

  • DANTE =  fa il viaggio.
  • VIRGILIO  = simbolo delle RAGIONE  (accompagna Dante nell’inferno e nel purgatorio)
  • BEATRICE = simbolo della FEDE  (accompagna Dante nel paradiso)

Tutti gli altri personaggi sono tantissimi!!!

La Divina Commedia  è  un viaggio nell’ oltretomba ( = dopo la morte ).

Come descrive Dante il mondo dopo la morte?

Dante segue la visione ARISTOTELICO – TOLEMAICA  dell’ universo: la Terra è al centro e i pianeti ruotano intorno alla Terra.

www.wikipedia.it

www.iisalessandrini.it

Noi oggi sappiamo che è il contrario… ma Dante non poteva saperlo perché non conosceva ancora la Teoria di Copernico: è il sole che è al centro dell’universo e i pianeti ruotano intorno al sole.

Tratto da: www.wikipedia.it

Tratto da: www.copernico.bo.it

Si  chiama commedia perché comincia male ( inferno) ma finisce bene (paradiso) e Dante vede Dio!

Non è una commedia nel senso di una cosa comica!

Nelle sua opera Dante   usa 4 significati  di scrittura à

1)      SIGNIFICATO LETTERALE       =     delle parole

2)            =              ALLEGORICO      =     dei simboli nascosti

3)            =              MORALE             =      di quello che si deve imparare

4)           =               ANAGOGICO      =      dell’interpretazione delle Scritture religiose e dello spirito.

Dante nella Divina Commedia usa molte ALLEGORIE  =         Proviene     dal greco ALLEGOREIN = PARLARE DI ALTRE COSE.

Il simbolo è qualcosa che si capisce subito.

L’allegoria è un simbolo più nascosto, ha un significato che non si capisce subito.