INFERNO:  TERZO CANTO

PER ME SI VA NE LA CITTA DOLENTE,

PER ME SI VA NE L’ ETERNO DOLORE,

PER ME SI VA TRA LA PERDUTA GENTE”.

E’ scritto sulla porta dell’ inferno.

L’ inferno è pieno di dolore, la anime sono perdute, non possono migliorare perché è cosi → è cosi che ha deciso l’ ” alto fattore “= DIO.

LASCIATE OGNI SPERANZA VOI CHE ENTRATE

Dante ha paura di queste parole perché sono terribili. Sono “oscure” e dure.

Virgilio stimola Dante a entrare → Virgilio sembra ritornare un uomo reale e prende Dante per mano per accompagnarlo.

Dopo la porta dell’inferno c’è il fiume ACHERONTE.

Quando Dante entra nell’inferno piange perché sente le anime che piangono e si lamentano.

Sono le anime dei PUSILLANIMI o IGNAVI = uomini che non avevano nessun obiettivo nella vita e adesso si lamentano perché hanno paura. Adesso hanno una punizione → seguire una bandiera vuota stimolati e punti da vespe e mosconi. Dalle loro ferite cola il sangue e ci sono dei vermi che bevono il loro sangue.

Perché? Perché ogni punizione dell’inferno è al contrario del peccato fatto durante la vita = LEGGE DEL CONTRAPPASSO = Gli ignavi nella vita non hanno mai seguito nessuna idea e adesso devono seguire la bandiera vuota.

Tra le anime dei pusillanimi Dante riconosce Celestino V = Il papa che ha rifiutato il suo incarico.

Questo per il pensiero medievale è gravissimo! Le anime vuote non piacciono nè a Dio né al diavolo perché non hanno mai seguito niente nella vita, né il bene, né il male.

Virgilio dice a Dante che non deve preoccuparsi di queste anime perché nessuno le guarda.

NON RAGIONIAM DI LORO, MA GUARDA E PASSA.”

Dante deve attraversare il fiume Acheronte. C’e’ poca luce e Dante non vede bene.

Anche il fiume Acheronte è pieno di dolore perché è il fiume dell’inferno.

Mentre Dante e Virgilio devono attraversare il fiume c’e’ silenzio.

Per attraversare il fiume Dante e Virgilio devono salire sulle barca di CARONTE.

Caronte è un vecchio con la barba e i capelli bianchi e il suo compito è portare le anime morte dall’altra parte del fiume con la sua barca.

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org