L’inganno del cavallo di Troia

 

Una tempesta fa arrivare le navi di Enea fino a Cartagine.

 

Didone è la regina di Cartagine.

 

Didone  accetta volentieri Enea a Cartagine.

 

Tratto da: www.alboscuole.it

Tratto da: www.alboscuole.it

Durante un banchetto (= pranzo, festa) per festeggiare Enea, Didone chiede a Enea di raccontare le sue avventure della guerra di Troia e i suoi viaggi in mare.

 

Enea inizia il suo racconto: Enea racconta dell’inganno (= trucco) del cavallo.

 

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

 

Ulisse ha pensato all’idea del cavallo. Ulisse ha costruito un cavallo di legno e ha fatto nascondere dentro il cavallo i soldati greci. Poi i greci hanno lasciato il cavallo di legno sulla spiaggia come regalo ai troiani e hanno fatto finta di partire e andare via da Troia.

L’inganno del cavallo è  la sconfitta di Troia.

Laocoonte ha pensato che il cavallo di legno poteva essere un inganno e aveva cercato di avvisare i troiani ma è stato punito dagli dei dei greci.

Laocoonte viene ucciso da due grandi mostri del mare, a forma di serpente, insieme ai suoi figli perché non voleva che il cavallo di legno entrasse dentro la città di Troia.

 

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

 

I troiani non credono a Laocoonte e portano il cavallo di legno dentro i muri della città di Troia.

Durante la notte, i soldati greci, nascosti dentro il cavallo, escono fuori e attaccano i troiani. La città di Troia viene distrutta dai greci.

Enea riesce a scappare con la sua famiglia.

 

Tratto da: www.wikipedia.org

Tratto da: www.wikipedia.org

Il narratore  di questo brano è Enea.

Questo brano può essere suddiviso in quattro parti:

1) Il profondo dolore di Enea che racconta la caduta (= la fine, la distruzione)  di Troia.

2)  La finta partenza dei greci. La gioia dei troiani per la fine della guerra. Il regalo del cavallo di legno fuori dalle mura della città. Alcuni troiani vogliono portare il cavallo di legno dentro la città.

3) Lacoonte non vuole portare il cavallo di legno dentro la città e tira una lancia contro il cavallo.

4) Due mostri marini uccidono Lacoonte e i suoi figli, poi i mostri marini si mettono ai piedi della statua di Minerva.