La fotosintesi clorofilliana avviene in due fasi: la fase luminosa e la fase oscura.

La clorofilla cattura l’energia solare e la trasforma in energia chimica.
L’energia chimica rompe le molecole d’acqua e le trasforma in atomi di idrogeno e ossigeno.
L’idrogeno si unisce all’anidride carbonica catturata [presa] dagli stomi delle foglie e forma il glucosio.
Alla fine il glucosio viene trasportato in tutta la pianta per nutrirla mentre l’ossigeno viene liberato nell’aria.

Vuoi saperne di più??