CAPITOLO 15

http://static8.comicvine.com

http://static8.comicvine.com

I QUATTRO AMICI ARRIVANO ALLA GRANDE PORTA DELLA CITTÀ DEGLI SMERALDI E SUONANO IL CAMPANELLO. IL GUARDIANO APRE LA PORTA.

LO SPAVENTAPASSERI E IL LEONE RACCONTANO AL GUARDIANO CHE DOROTHY HA UCCISO LA STREGA DELL’OVEST. ALLORA IL GUARDIANO FA UN INCHINO A DOROTHY, FA METTERE GLI OCCHIALI AI QUATTRO AMICI E LI FA ENTRARE NELLA CITTÀ DEGLI SMERALDI.

QUANDO ARRIVANO AL CASTELLO, PERÒ, OZ NON LI VUOLE INCONTRARE.

DOPO QUALCHE GIORNO LO SPAVENTAPASSERI SI ARRABBIA E DICE ALLA CAMERIERA CHE AVREBBE CHIAMATO LE SCIMMIE ALATE.

ALLORA IL MAGO DI OZ SI SPAVENTA E DECIDE DI INCONTRARE I QUATTRO AMICI IL GIORNO DOPO ALLE ORE NOVE E QUATTRO MINUTI.

IL MATTINO DOPO, QUANDO ENTRANO NELLA STANZA DEL TRONO, NON VEDONO NESSUNO.

POI SENTONO UNA VOCE: «CHE COSA VOLETE?».

MA ANCORA NON VEDONO NESSUNO.

«SIAMO QUI PERCHÉ HAI PROMESSO DI AIUTARCI. LA STREGA DELL’OVEST È MORTA» DICE DOROTHY.

«VA BENE, TORNATE DOMANI» DICE IL MAGO DI OZ.

«NO, NON VOGLIAMO ASPETTARE!» DICONO ARRABBIATI TUTTI.

AD UN CERTO PUNTO, PERÒ, TOTÒ FA CADERE UN PARAVENTO E DIETRO… CHI VEDONO? UN OMINO PICCOLO, VECCHIO, SENZA CAPELLI E CON TANTE RUGHE!

«CHI SEI?» CHIEDE L’OMINO DI LATTA.

«IO SONO IL MAGO DI OZ» DICE IL VECCHIETTO SPAVENTATO.

«VI HO DETTO UNA BUGIA. NON SONO UN GRANDE MAGO! SONO UN UOMO!».

«MA PERCHÉ ERI UGUALE A UNA TESTA, A UNA BELLA SIGNORA, AD UNA BESTIA, AD UNA PALLA DI FUOCO? PERCHÉ AVEVI TUTTE QUESTE FORME?» CHIEDE STUPITA DOROTHY.

ALLORA IL VECCHIETTO FA VEDERE CHE ERA TUTTO FINTO.

«VERGOGNATI!» DICE LO SPAVENTAPASSERI.

IL VECCHIETTO, TRISTE, INIZIA A RACCONTARE LA SUA STORIA.

«SONO NATO A OMAHA, VICINO AL KANSAS. UN GIORNO HO PRESO UNA MONGOLFIERA, SONO SALITO IN CIELO, MI SONO PERSO E ALLA FINE SONO ARRIVATO QUI. QUANDO LA GENTE MI HA VISTO, HA PENSATO CHE FOSSI UN MAGO ARRIVATO DAL CIELO. GLI ABITANTI MI HANNO COSTRUITO QUESTO PALAZZO E IO MI SONO NASCOSTO QUI DENTRO, NESSUNO POTEVA VEDERMI. COSÌ SONO PASSATI GLI ANNI E IO SONO DIVENTATO VECCHIO.

ADESSO SONO CONTENTO CHE LA CATTIVA STREGA DELL’OVEST SIA MORTA, MA IO NON VI POSSO AIUTARE PERCHÉ NON SONO UN MAGO! PERÒ IO CERCHERÒ DI DARVI I VOSTRI REGALI: UN CERVELLO, UN CUORE, DEL CORAGGIO. E AIUTERÒ ANCHE DOROTHY A TORNARE A CASA! VENITE DA ME DOMANI!».

I QUATTRO AMICI TORNANO NELLE LORO STANZE: ADESSO SONO PIÙ TRANQUILLI.

 

ATTIVITÀ

 

QUANDO ARRIVANO A PALAZZO, I QUATTRO AMICI INCONTRANO SUBITO IL MAGO DI OZ?

 

 

 

CHI È IN REALTÀ IL MAGO DI OZ?

________________________________________________________________________________________________

 

COME È ARRIVATO NELLA CITTÀ DEGLI SMERALDI?

 

 

 

CERCA NEL CAPITOLO LA DESCRIZIONE DEL MAGO DI OZ E DISEGNALO.