Pianura Campana Da: www.flickr.com

Pianura Campana
Da: www.flickr.com

Il territorio regionale può essere diviso in tre zone ben delineate: all’interno si elevano i rilievi dell’Appennino Campano e dell’Appennino Lucano, separati dalla sella di Conza; lungo la costa  alcuni gruppi montuosi e collinari isolati, d’origine vulcanica;  splendide isole costiere di natura vulcanica (Ischia, Procida, Vivara, Nisida) o calcarea (Capri).

I principali fiumi sono il Garigliano, al confine con il Lazio, il Volturno e il Sele, che sfociano nel Tirreno e dal regime costante. I maggiori laghi della Campania sono quello del Matese e i laghi costieri di Patria e del Fusaro, presso Napoli.

Le pianure più importanti sono: a nord quella del fiume Garigliano e quella del fiume Volturno che costituisce la Pianura Campana  fertile ed intensamente popolata. Ricordiamo, inoltre, la pianura del fiume Sele che forma la piana di Paestum e la pianura di Salerno.

Vesuvio Da: www.wikipedia.org

Vesuvio
Da: www.wikipedia.org