Il clima abruzzese è  condizionato dalla presenza del Massiccio montuoso Appenninico-Centrale, che divide  il clima della fascia costiera e delle colline  da quello delle fasce montane interne più elevate. Le zone costiere presentano un clima di tipo mediterraneo con estati calde e secche ed inverni miti e piovosi, la fascia collinare presenta temperature che diminuiscono progressivamente con l’altitudine e precipitazioni che aumentano invece con la quota. In inverno in tali aree, nonostante la presenza mitigatrice del mare, sono possibili ondate di freddo provenienti dai Balcani con neve.

In inverno nelle zone interne,  nella Conca aquilana, nella Marsica e nella valle Peligna, le gelate sono frequenti, diffuse con il termometro che  può scendere frequentemente al di sotto di 25 °C sotto zero.